Aperitivo Island Style

Aperitivo Island Style

Viene il buio e la luce si fa più intensa. Al corpo, dopo un giorno disteso in cerca delle posizione più efficace al relax di ogni sua remota parte, urge un risveglio. Dov’è la mente? Eccola, ciondolante come Mickey Rourke in Barfly, ritorna al fronte da cui si era allontanata con la scusa del gran caldo e delle troppo poche decisioni da prendere. Finita la licenza premio, amica mia, forse la prospettiva di un aperitivo come si deve ti riporterà in prima linea.

Gli esploratori riportano un’intensa attività aperitivistica nelle seguenti zone: piazzetta XXIII Febbraio a Cala Gavetta – alla Bomboniera hanno molto successo i cocktail di Mirella – in Piazza Rossa e all’Art Caffè in Via Garibaldi. Poi ci sono i vari happy hour sulle spiagge, vogliamo parlarne? Qui la romantica aria caraibica raggiunge una spettacolarità da set cinematografico: bagnate dalla rossa luce del tramonto e dal mare le spettacolari rocce e cale sono un perfetto campo di addestramento. L’aperitivo infatti è strategico sull’isola: è qui che si definiscono alleanze, si individuano obiettivi e strategie per la notte che incalza. Pare che alcuni cervelli carburino meglio con un po’ d’alcol, e la vista si aguzzi quando c’è del bello da vedere.

L’aperitivo maddalenino è sempre elegante, dagli anni sessanta le più belle ragazze si danno appuntamento qui e sfoggiano, proprio in quest’ora strategica della giornata, quello che militarmente potremmo chiamare equipaggiamento leggero. Non trascuratezza – questo mai – ma ancora non l’armamentario completo della notte: il meglio di sé, secondo gli esperti. La scarpa importante e una trousse di bellezza restano a portata di mano e troveranno collocazione più tardi.