Arcipelago di La Maddalena

Situato al centro del mar Tirreno, l’arcipelago di La Maddalena presenta 180 chilometri di coste in quel braccio di mare, sempre battuto dal vento, che unisce e separa la Sardegna e la Corsica, denominato Bocche di Bonifacio. Delle sette isole principali, tre si protendono verso lo stretto: Razzoli, Santa Maria e Budelli. Quattro si trovano vicino alla costa sarda: Spargi, Santo Stefano, Caprera e La Maddalena. Anche tutte le isole ed isolotti situati di fronte alla rinomata Porto Cervo, tra cui Li Nibani, Mortorio, Le Camere e Soffi, appartengono amministrativamente al Comune di La Maddalena Dal 1996 l’Arcipelago è un Parco Nazionale che comprende tutto il territorio del comune di La Maddalena e le aree di mare circostanti. E’ suddiviso a terra e a mare in più zone con diverso grado di protezione.
Rappresenta la parte italiana del Parco Internazionale delle Bocche di Bonifacio al quale la Francia, con la vicina Corsica, aderisce con la Riserva Naturale delle Bocche di Bonifacio. Non è facile descrivere le emozioni che le isole suscitano nel visitatore senza rischiare di cadere nella retorica: meglio allora lasciare che le immagini svelino da sole l’incanto di questo territorio. Con l’intento, però, che anch’esse valgano solo come richiamo e stimolo all’incomparabile fruizione diretta.