Arenaria balearica

Arenaria balearicaNome italiano: Arenaria balearica (Italia), Arenaria delle Baleari (Italia)

E’ una piccola pianta che ama i terreni umidi dei luoghi freschi rupicoli, che ricopre con soffici e spessi tappeti. E’ un paleoendemismo assai diffuso in nell’Arcipelago di La Maddalena, in Corsica, in Sardegna e nell’Isola di Montecristo.

L’arenaria balearica è una specie endemica erbacea, perenne, con fusti prostrati e striscianti, sottili e molto ramificati. Le foglie sono opposte, ovate e ciliate nel margine. I fiori, solitari, sono portati da un peduncolo eretto. Corolla con 5 petali bianchi ovati lunghi il doppio dei sepali. Il frutto è una capsula deiscente ovoidale.

Pianta erbacea perenne alta dai 5 ai 10 cm, con fusti striscianti radicanti ai nodi. Foglie opposte carnosette e piccole.

Cresce in ambienti piuttosto umidi e ombrosi, su fenditure delle rocce, grotticelle fresche, umide, ventilate; solitamente nelle aree interne delle isole maggiori e minori. Fioritura da aprile a luglio.

Il nome generico deriva dal latino ‘arena’ (sabbia), in riferimento all’ecologia di molte specie di questo genere, che prosperano su terreni primitivi; il nome specifico si riferisce alle Isole Baleari, ove la specie è presente.