Correva l’anno 1645

Nella primavera, alcuni pescatori-corallari campani, da qualche anno frequentavano con le loro barche le nostre isole, riuscendo a “schivare” i navigli barbareschi, spesso presenti e minacciosi, vennero fermati tra Spargi e Lungoni (Santa Teresa Gallura) da una galera spagnola, al cui comandante riferirono di aver visto, nei giorni precedenti, tre navi armate francesi aggirarsi tra le isole dell’arcipelago, studiandone le caratteristiche. Ciò impensierì gli spagnoli, anche per il fatto che, solo pochi mesi prima, nel 1644, una nave francese si era presentata minacciosa davanti il porto di Alghero, e pochi anni prima, il 21 febbraio 1637, una flotta di 47 vascelli francesi era sbarcata nei pressi di Oristano e aveva saccheggiato la città prima di ritirarsi all’arrivo delle milizie sarde.