Correva l’anno 1829

Correva l'anno 1829Viene nominato parroco don Clemente Pischedda, che resta in carica solo un anno. Nel 1830 lo sostituisce don Sebastiano Balestrieri, a sua volta sostituito nel 1832 da don Antonio Addis il quale svolgerà la sua missione per ben 23 anni, fino, cioè, al 1855. Nello stesso anno viene portata a termine la costruzione della strada Carlo Felice che, attraversando longitudinalmente l’isola, congiunge Cagliari a Porto Torres. Il percorso è calcolato in 234 km e 820 m, con una differenza di 979 m in meno rispetto al tracciato dell’antica strada romana.

10 gennaio

Muore in povertà a Torino il giurista, letterato e poeta sardo Domenico Simon (era nato ad Alghero nel 1759); trasferitosi nella capitale sabauda nel 1793 come delegato degli Stamenti, non aveva fatto più ritorno nell’isola per non aver avuto risposta dal re alle Cinque domande.

18 aprile

Il principe di Carignano arriva a Cagliari per visitare l’isola: al suo seguito c’é il generale Alberto Della Marmora.

18 agosto

Viene completata la “strada reale” da Cagliari a Porto Torres, iniziata nel 1822.

26 dicembre

Con la rappresentazione della Francesca da Rimini di Silvio Pellico viene solennemente inaugurato a Sassari il nuovo teatro civico.