Ilvamaddalena – Borore 2-0

Promozione B – 30 Giornata

22′ Nicoló Pisano, 47′ Lucas Danieli Vaz

Finisce con una vittoria casalinga, con undici under schierati su sedici giocatori scesi in campo, e con una incredibile fotocopia della classifica dello scorso anno.
Esattamente come un anno fa, sesto posto finale, stessi punti, quarantacinque, addirittura stesso numero di gol subiti, quarantotto.
Cambia solo il numero di gol segnati, cinquantuno contro i quarantasei della passata stagione.
Il successo arriva con un gol per tempo, contro un Borore più che dignitoso, che fa un figurone e viene punito da un punteggio troppo severo.
Per quest’ultima fatica stagionale, mister Nino Catuogno, privo dell’infortunato Marcos D’Amico e dello squalificato Luca De Santis, ha sviluppato il suo 4 4 2 con Ivan Viviani tra i pali, Matteo Manca e Fabrizio Bellu difensori centrali, Mariano Canavessio a destra e Gabriel Andreotti a sinistra gli esterni bassi, in mezzo al campo Musibau Oluwalogbon e capitan Andrea Arricca, sulle fasce Gabriele Lobrano a destra e Marco De Luca e sinistra, davanti Lucas Danieli Vaz e Nicoló Pisano.
Mister Scanu ha opposto Mele, Milia, Satta Matteo, Porcu, Tola, Asunis, Osini, Soru, Patta, Forma, Dessi.
Solo due giocatori in panchina, Satta Francesco e Grussu, che sostituiranno rispettivamente Porcu, nel primo tempo, e Tola, nella ripresa, entrambi infortunati.
La partita è stata gradevole e ben giocata.
Il Borore non ha affatto sfigurato, e ci ha provato più volte, come è testimoniato dal computo finale degli angoli, sette a tre a suo favore.
Almeno quattro le occasioni da gol per gli ospiti, tre nel primo tempo (sullo zero a zero un colpo di testa a lato di Matteo Satta ed una punizione da trenta metri di Forma alzata sulla traversa da Viviani, e poi una conclusione ravvicinata di Patta respinta con una prodezza dal nostro portiere) ed una in avvio di ripresa, ed una eccellente prestazione del già citato fantasista Gianmarco Forma, con diversi numeri di alta scuola tecnica, come una rabona a centrocampo e addirittura una punizione dalla tre quarti calciata ancora di rabona, poco alta sull’incrocio.
I Leoni Isolani hanno disputato una partita molto ordinata, con Viviani molto attento, un Canavessio Implacabile su tutti i palloni, Lobrano ancora una volta protagonista, come De Luca, di una prova molto convincente, la solita regia attenta di Arricca, le giocate eleganti di un sempre più concreto Danieli Vaz, e l’opportunismo determinante di Nicoló Pisano.
Che ha sbloccato il risultato a metà del primo tempo, approfittando di un malinteso difensivo degli avversari, tra il terzino Milia ed il portiere Mele, superato con una precisa conclusione sul palo di destra sotto la curva di Luigetta.
Come sempre presidiata dagli Ultras, che con uno striscione hanno reso onore alla memoria del Grande Toro.
Il gol del raddoppio lo ha segnato Danieli, servito da un perfetto assist di Lobrano, in apertura di un secondo tempo caratterizzato dall’avvicendamento di nostri cinque “under” (abbiamo iniziato la partita schierandone ben sei) con altrettanti “under” : Alessandro Carta per Matteo Manca, Fabio Lenzi per De Luca, Gabriele Cardu per Andreotti, Riccardo Pirina per Lobrano, Bruno Gala per Pisano.
Alla fine applausi per tutti, ed arrivederci alla prossima stagione.
Con la speranza che sia ricca di emozioni e magari possa riportarci in Eccellenza.

ILVAMADDALENA 2018-19
PUNTI 45
CLASSIFICA 6°POSTO
GIOCATE 30
VINTE 13
PAREGGIATE 6
PERSE 11
GOL FATTI 51
GOL SUBITI 48

MARCATORI:

Marcos D’Amico 17
Gena Vuanello 11
Luca De Santis 8
Lucas Danieli Vaz 6
Musibau e Pisano 2
Pirina, Arricca e Daniele Casula 1
Autogol a favore 2

Mauro Coppadoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.