Lo stagno Padule di Santa Maria

Nei mesi d’aprile e maggio lo stagno Padule, sull’isola di Santa Maria, costituisce un transito importante per l’avifauna lungo la grande rotta migratrice, tra le zone africane e quelle europee, che attraversa la Sardegna e la Corsica. E’ di casa l’airone cenerino dall’inconfondibile colore grigio-cenere, le striature nere sul collo e la grande apertura alare.
La garzetta, più piccola dell’airone, dal piumaggio bianco candido frequenta lo stagno in primavera.