Luigi Frau

Il capitano Luigi Frau era nato a La Maddalena il 9 luglio del 1890. Era un ufficiale di complemento, chiamato quindi alle armi per svolgere il servizio militare di leva all’entrata in guerra dell’Italia, subito dopo essersi laureato. Venne inquadrato come sottotenente nella gloriosa Brigata Sassari e più precisamente al comando della 233° compagnia Mitraglieri Fiat. Frau partecipò a tutti i più duri combattimenti che la Sassari affrontò sul fronte del Carso ed a soli 25 anni affrontò coraggiosamente le battaglie di “Bosco Cappuccio” e della “Trincea delle frasche” nel 1915, nomi entrati nella leggenda della Brigata Sassari. Durante queste battaglie rimase seriamente ferito, si fece medicare e si oppose decisamente al medico voleva inviarlo nelle retrovie per le cure necessarie; ritornò invece tra i suoi uomini e si riprese a combattere. Per questo gesto e per la sua condotta durante la battaglia gli venne concessa una medaglia d’Argento al Valor militare! Nel 1917 Frau faceva ancora parte della “Sassari” e nel mese di agosto partecipò ai duri ed oramai leggendari combattimenti per la conquista del Monte Nero, aveva compiuto da poco più di un mese, 27 anni.
Purtroppo fra i tanti caduti di quel giorno ci sarà anche il tenente maddalenino Luigi Frau. Arrivò per lui una promozione postuma a Capitano.