Spaghetti con limoni di mare

Questo piatto nasce da una felice intuizione e da una laboriosa ricerca. I limoni di mare, detti ”carnummi”, vengono mangiati in genere crudi con una spruzzata di limone. Vivono sui fondali sabbiosi e ricchi di detriti, fissati alle pietre dei fondali, nelle acque del nostro Arcipelago, facilmente si incontrano in colonie talora molto numerose.

Ingredienti per due persone persone

300 g di limoni di mare
160 g di spaghetti
75 ml olio di oliva
sale q.b.
erbe aromatiche (finocchio selvatico)
n.1 limone

Preparazione

Pulire i limoni di mare, aprirli e recuperarne delicatamente il frutto. Sminuzzare il frutto a punta di coltello. Fare rosolare uno spicchio di aglio in una padella in olio extravergine di oliva. Appena l’aglio è dorato toglierlo. Scolare la pasta e mantecarla fuori dal fuoco con i limoni di mare sminuzzati e le erbe aromatiche. Grattugiare se si preferisce, un po’ di buccia di limone e servire.

Preparazione: 15 minuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.