Testimonianza di Pasquale Serra (3 aprile 2006)

Domanda: Cosa ricorda dei licenziamenti del 1952? Pasquale Serra: “Nel 1952 io non c’ero. Sono rientrato nel 1956 a La

Leggi il seguito

Testimonianza di Mario Filinesi (27 marzo 2006)

Domanda: Quando ci furono i licenziamenti? Mario Filinesi: “Nel ’52 ci sono stati i primi licenziati …” D. : Tanto

Leggi il seguito

La vita amministrativa

Il 28 luglio il sindaco Salvatore Vincentelli distribuì le deleghe agli assessori. Il vicesindaco Luigi Papandrea, che, ormai ‘faceva parte

Leggi il seguito

Una maggioranza laica e di sinistra

“Perdemmo le elezioni: una lista civica si era organizzata e la DC era uscita in minoranza…. Eravamo il gruppo di

Leggi il seguito

Alla vigilia delle elezioni del 26 maggio 1952

In una situazione di grande contrapposizione ideologica, che sovente sconfinava nella contrapposizione personale, come alcuni episodi dimostrarono subito dopo le

Leggi il seguito

1946. Le prime elezioni, ovvero ‘la maggioranza di una minoranza’

L’anno 1946, che doveva portare il primo approccio delle popolazioni con il nuovo sistema di scelte di democrazia soppresso più

Leggi il seguito

Cimitero Vecchio: epitaffi e tombe

Di demolire il vecchio cimitero si cominciò a parlare fin dal 1945, ai tempi del sindaco Domenico Tanca. Si pensava di costruirvi una grande piazza, attorno alla quale la città avrebbe potuto trovare adeguato sviluppo.

Leggi il seguito

La demolizione del Cimitero Vecchio

Domenico Tanca, lanciò l’idea della demolizione del Cimitero vecchio, per consacrarvi lo spazio risultante ad una piazza che egli avrebbe voluto chiamare “13 settembre 1943” 

Leggi il seguito

Il restauro del 1932

In occasione del cinquantenario della morte di Garibaldi, il fascismo organizzò un Comitato e lavori straordinari di restauro del vecchio cimitero maddalenino

Leggi il seguito

Tombe di Eroi alla Maddalena di Raffaele Rossi

Questo articolo ci offre una interessante descrizione del Cimitero Vecchio cosi come doveva trovarsi tra il 1920 ed il 1930.

Leggi il seguito