Agosto – Nuttata Isulana

La “Nuttata isulana”, è una manifestazione che ogni anno celebra i maddalenini e la loro storia e che attira ogni anno un gran numero di turisti desiderosi di scoprire le tradizioni dell’isola scelta per le vacanze. La “Nuttata” organizzata da sempre dal Circolo maddalenino si svolge usando quasi esclusivamente il dialetto isolano. La formula è sempre la stessa: «Soni, conti e canti» (suoni, racconti e canti), tutto in isulanu, per non dimenticarlo, un dialetto che è una vera rarità tra tutti quelli della Sardegna: lo si parla soltanto nel nostro arcipelago, un dialetto che, nelle pur breve storia dell’isola, viene da lontano, o meglio dalla Corsica del sud. La serata si svolge negli angoli più caratteristici del nostro centro storico, ed ogni anno vede la presenza di centinaia di spettatori. La parte musicale oramai da anni è affidata alla banda al complesso di 5 elementi “Mankikani”, conosciuto ormai anche nel resto della Gallura, che propone un repertorio, applauditissimo, di canzoni corse e musiche degli anni 60-70 capaci di far rivivere atmosfere d’altri tempi. Il clou della serata è la lettura di brani incentrati sull’isola e sui suoi personaggi. Infine si svolge la cerimonia di consegna del premio “Patella d’argento”, che solitamente era assegnato alla persona che arrivava dalla località più lontana.