Correva l’anno 1924

5 gennaio

Con decreto firmato da Mussolini si sospendono le pubblicazioni del quotidiano l’Unione Sarda. Il giornale è accusato di fomentare il bolscevismo. Sono tratti in arresto il direttore della tipografia e alcuni suoi collaboratori accusati di aver stampato dei manifesti comunisti commissionati da uno sconosciuto.

2 marzo

Esce a Sassari, in opposizione a ‘‘La Nuova Sardegna’’, il quotidiano ‘‘L’Isola’’, diretta emanazione del PNF. Cesserà le pubblicazioni nel 1946.

Marzo

Nel corso della campagna elettorale i fascisti causano disordini ovunque, impedendo lo svolgimento dei comizi delle liste non fasciste.

6 aprile

Le elezioni si svolgono in un clima di gravi intimidazioni da parte dei fascisti. La lista del PNF ottiene il 61% dei voti; quella sardista il 17%e 2 deputati (Lussu e Mastino); la lista della ‘‘stella’’ (Opposizione costituzionale) ottiene l’8% dei suffragi ed elegge Mario Berlinguer; i popolari eleggono Palmerio Delitala; socialisti e demosociali non eleggono nessun deputato.

Correva l'anno 19245 luglio 

Visita della Regina Margherita a La Maddalena. 

29 dicembre

Tempio Pausania. Processo contro i maggiori esponenti del fascismo locale imputati di violenza privata e danneggiamenti, per aver bruciato le copie del giornale ‘‘La Nuova Sardegna’’ e bastonato due redattori dello stesso quotidiano sassarese.