Correva l’anno 1708

Correva l'anno 1708
Carlo d’Asburgo

Gli Austriaci, con l’aiuto della flotta inglese, occupano Cagliari. In nome di Carlo VI imperatore d’Austria e III di Spagna, che regnerà fino al 1717, il conte di Sifuentes assume il comando dell’isola. La Gallura prende parte a questa guerra di successione spagnola perché è centro di quella fazione che parteggia per Carlo d’Austria. Molte famiglie, nei due periodi di rappresaglie succeduti alla guerra, devono lasciare il paese natio per trovare asilo in Corsica. Il governo austriaco, dopo aver fatto sperare molto alla popolazione gallurese, con il condono per cinque anni delle imposte, infierisce successivamente con le vessazioni e con i monopoli riducendo la popolazione a una tale povertà che per le strade della Gallura si canta: Pal noi no v’ha middori / né impolta cal’ha vintu, / sia iddu Filippu Quintu / o Carrolu imperatori /sempri semu a chintu strintu.

13 agosto

Agli inizi del XVIII secolo, quasi tutte le case regnanti in Europa erano unite tra di loro da legami di parentela. Quando un sovrano moriva senza lasciare eredi, si aprivano dure lotte per la successione al trono, lotte che spesso sfociavano in vere e proprie guerre: una di queste fu la guerra di successione spagnola che vide Spagna e Francia affrontare Austria, Prussia, Inghilterra, Portogallo, Repubblica delle Sette Province e gli Stati Sabaudi. La guerra scoppiò nel 1700 quando, a 39 anni, Carlo II di Spagna morì senza figli che potessero succedergli. Prima di morire, nelle sue ultime volontà, indicò come erede il duca d’Angiò, suo nipote. Ciò provocò le preoccupazioni delle altre potenze europee che temevano l’unione delle corone di Spagna e Francia e proposero come erede l’arciduca d’Austria, Carlo d’Asburgo. Il conflitto investì anche il Regno di Sardegna e nel 1708, una flotta anglo-olandese, composta da quaranta vascelli, si presentò nel golfo di Cagliari. La capitale del Regno, dopo un furioso bombardamento navale, si arrese il 13 agosto, aprendo le porte alla conquista dell’isola.

12 novembre

Re Carlo III nomina generale delle galene sarde D. Pietro Bronchifort.